COME LAVORO

carlotta e luciaCredo che i bambini abbiano diritto a spettacoli che li divertano senza per questo inebetirli con un umorismo greve.

Credo che i bambini abbiano diritto a spettacoli non si limitino a farli ridere, ma che  possano aiutarli a sviluppare le loro capacità immaginative e riflessive .

Racconto fiabe che possano divertire ma al contempo NUTRIRE l’anima dei bambini.

Quando i miei spettacoli non si ispirano a fiabe popolari, scrivo trame che seguano la struttura della fiaba classica. 

Le fiabe parlano la lingua dell’ onirismo, della metafora.

Le fiabe ci conducono nel Mondo Incantato e parlano al nostro inconscio.

Le fiabe traducono in immagini i nostri stati interiori.

 PER APPROFONDIRE:

-Come si diventa Burattinai? Scoprilo qui: Il Mestiere del Burattinaio

-Di cosa parlano i tuoi spettacoli? Scoprilo qui: “In repertorio

-C’è Fagiolino nei tuoi spettacoli? Scoprilo qui:”I burattini tradizionali

-Da che età sono consigliati i tuoi spettacoli? Scoprilo qui: “Da 0 a 3 anni

Fanno paura i tuoi spettacoli? Scoprilo qui:La paura